Per celebrare l’importante traguardo dei 65 anni di Lanzi Trasporti, noi della famiglia Lanzi avevamo il forte desiderio di dare vita a un’iniziativa che non avesse la durata di un festeggiamento. Qualcosa che restasse nel tempo, anche per le generazioni future della città di Parma.

Da qui è nata l’idea di dare un’impronta “verde” al territorio parmense attraverso la realizzazione di un intervento di mitigazione ambientale – o forestazione – lungo la tangenziale nord, in prossimità dell’Eurotorri, un’arteria molto trafficata che costeggia il quartiere San Leonardo.

Come sostiene Leonardo Lanzi “…questo bosco è un atto di amore della nostra famiglia verso Parma e verso il nostro quartiere, in cui siamo cresciuti fin dagli inizi degli anni ’70 come persone e come azienda”.

Un albero è il simbolo che più rappresenta Lanzi Trasporti, una realtà solida con radici profonde che raccontano la storia di una famiglia e della loro azienda. Due percorsi paralleli che viaggiano alla stessa velocità.

Anche per questo la piantumazione sarà a nome della famiglia Lanzi, mentre la manutenzione sarà a carico dell’azienda Lanzi Trasporti.

Ovviamente la pandemia dovuta al Covid-19 ha cambiato i piani. Infatti, il bosco – con i suoi 65 alberi – verrà piantato in autunno, anche se era in programma per maggio, proprio in occasione del compleanno.

Oltre al valore fortemente simbolico, il bosco ha l’obiettivo di creare una barriera anti-inquinamento anche grazie a piante autoctone che hanno la particolare capacità di assorbire le polveri sottili. La forestazione fa parte di un progetto più ampio che guarda allo sviluppo sostenibile e alla valorizzazione di una Parma sempre più verde ed ecologica.

E noi di Lanzi Trasporti siamo ben felici di fare la nostra parte.

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto